Dr Matteo Fosco | Logo  +39 324 5872767
Dr Matteo Fosco | Logo  
Toggle navigation
Dr Matteo Fosco | Logo
Casi clinici

PROTESI PARZIALE MININVASIVA DI GINOCCHIO IN ESITI DI ASPORTAZIONE MENISCO

C:\fakepath\Radiografia dopo protesi monocompartimentale di ginocchio.jpg

Giulio è un uomo di 72 anni. 30 anni prima era stato sottoposto ad un intervento di rimozione del menisco interno al ginocchio sinistro.

Da qualche anno avverte dolori a quel ginocchio, inizialmente ben controllati con saltuarie infiltrazioni e sedute di fisioterapia, ma non più efficaci da 1 anno.

La sua angoscia principale non era però il dolore, ma il dover rinunciare al suo passatempo preferito, il ballo.

Alla radiografia il signor Giulio ha un’artrosi del solo compartimento interno del ginocchio.

L’asportazione del menisco, una procedura diffusa in passato ma fortunatamente sempre meno frequente, predispone ad una artrosi precoce di quel compartimento.

Chiede una rivalutazione con il Dr Fosco, che da qualche anno lo segue per il suo problema. L’artrosi presente in un solo comparto del ginocchio, l’integrità dei legamenti e la richiesta del signor Giulio di poter proseguire con il ballo, spingono il Dr Fosco a proporre un intervento di protesi di ginocchio parziale mininvasiva.

Questa tipologia di protesi è caratterizzata da un minor tasso di complicanze, un recupero più veloce, ma soprattutto una percezione di avere un ginocchio “naturale” non protesizzato. Le indicazioni a questa tipologia di protesi sono però limitate e vanno attentamente valutate da parte dell’Ortopedico. Con queste premesse, Giulio è ben motivato ad effettuare l’intervento proposto, ed il recupero veloce dopo l’intervento gli danno ragione.

Dopo qualche mese di riabilitazione, soprattutto per recuperare il trofismo muscolare, è finalmente in grado di tornare sulle piste da ballo

Contatta il Dr Matteo Fosco
per prenotare una visita
Dr Matteo Fosco | Contatti