Dr Matteo Fosco | Logo  +39 324 5872767
Dr Matteo Fosco | Logo  
Toggle navigation
Dr Matteo Fosco | Logo
Materiale utile spalla

Protocollo riabilitativo dopo intervento di riparazione del sottoscapolare

​L’intento di questo protocollo è quello di fornire al fisioterapista ed al paziente le linee guida per la riabilitazione post-operatoria dopo riparazione del tendine sottoscapolare.​

Tendine sottoscapolare riparato

Oltre ai seguenti concetti che derivano da alcune caratteristiche peculiari del tendine sottoscapolare, valgono le linee guida per la riabilitazione dopo intervento riparazione della cuffia rotatori.

Sono protocolli standard, quindi il vostro chirurgo può modificarli in base alle esigenze riabilitative e soprattutto al tipo di intervento eseguito.

Vedi approfondimento su intervento di riparazione cuffia dei rotatori

0-6 settimane: Fase di protezione

L’arto superiore è posizionato in un tutore ultrasling IN LEGGERA ROTAZIONE INTERNA

Evitare la retroposizione della spalla per 6 settimane: 3 settimane giorno e notte, poi 3 settimane soltanto di notte

Durante questa fase sono consentiti soltanto movimenti di mobilizzazione PASSIVA della spalla

EVITARE MOVIMENTI PENDOLARI (per limitare lo scostamento anteriore dell’epifisi omerale e quindi la trazione sulla sutura del sottoscapolare

La mobilizzazione in rotazione interna è limitata alla mano sull’addome, e non con la mano dietro la schiena

La rotazione esterna è limitata a 0°

L’elevazione deve essere senza dolore, in rotazione interna e sotto la supervisione di un fisioterapista


  • Mobilizzazione attiva assistita entro soglia dolore è autorizzata senza restrizioni dopo 6 settimane

  • Esercizi di rinforzo muscolare del sottoscapolare sono autorizzati dopo 3 mesi

Contatta il Dr Matteo Fosco
per prenotare una visita
Dr Matteo Fosco | Contatti